Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

1915 / 2015 MONTI IN GUERRA

Messner Mountain Museum Firmian – MOSTRA TEMPORANEA 2015
1915/2015
 
La guerra di posizione combattuta nelle Dolomiti e sul massiccio dell’Ortles durante la prima guerra mondiale dura tre anni, esponendo i soldati sul fronte a sofferenze disumane, tra freddo, fame, valanghe e cadute di massi.

L’equipaggiamento dei tiratori civili e dei soldati è decisamente 
insufficiente, e l’inverno spesso impedisce gli approvvigionamenti da entrambi i lati. Più che per le azioni del nemico, si muore a causa dei disastri naturali. Dura 30 anni la guerra di posizione tra India e Pakistan sul ghiacciaio Siachen, nel Karakorum, lungo una linea del fronte che raggiunge quota seimila metri. Ancora una volta, i soldati muoiono sotto le valanghe, nei crepacci e per il freddo. Ma l’oggetto del contendere tra i due Paesi non è altro che una catena montuosa fatta di ghiaccio, roccia e aria rarefatta.

Reinhold Messner
 
 
 
Orari d’apertura: La mostra sarà visitabile per tutta la stagione 2015, dal 15 marzo all’8 novembre, dalle ore 10 alle ore 18, ultimo ingresso alle ore 17. Giovedì giorno di riposo
 
 
Pubblicato il 13.03.2015
 
La tua opinione è importante per noi! Scrivere un commento
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Invia commento
 
Like it! Share it!
 
 
 
 

Articoli che ti potrebbero interessare

 
 
Cultura

Il costume tradizionale è sempre più diffuso tra i giovani e i meno giovani, anche ad Appiano.

 
 
 
 
Cultura

Pedalando verso il Col dell’Uomo a Monticolo si va incontro a un pezzetto di storia. Solo una volta giunti nel luogo energetico sopra i laghi si comprende perché il cercatore d’oro Peter Wöth abbia scelto di trascorrere qui i suoi ultimi giorni.
 
 
 
 
 
 
 

Novitá

Sempre informati con la newsletter
 
 
 
 Invia