Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

Accademia Pianistica di Appiano

La grande musica pianistica nel cuore di Appiano dal 14 al 18 ottobre 2014

L’Accademia Pianistica di Appiano è ormai alla sua sesta edizione e continua ad attirare ad Appiano i migliori pianisti della nuova generazione per un esclusivo corso di perfezionamento e per l’assegnazione del Premio Arturo Benedetti Michelangeli.
 
L’Accademia si aprirà quest’anno con un appuntamento di eccezione: il celebre pianista Arie Vardi terrà martedì 14 ottobre a Castel Englar (ore 20) una lezione-concerto dedicata alle Mazurche di Chopin. Sarà lo stesso Arie Vardi a tenere la masterclass di tre giorni presso la Lanserhaus Raiffeisenforum di Appiano dal 15 al 17 ottobre.

L’Accademia si concluderà sabato 18 alle ore 11 con la consueta premiazione a Castel Paschbach, dove visse e insegnò Arturo benedetti Michelangeli. In questa occasione i partecipanti suoneranno sul pianoforte storico del Maestro, ancora conservato al Castello.
L’Accademia Pianistica di Appiano è un’iniziativa del Kultur Kontakt Eppan e del suo Direttore Artistico Andrea Bonatta, sostenuta dal Comune di Appiano e da numerosi Sponsor.
 
 
 
I giovani pianisti si esibiranno in due concerti serali, il 16 e 17 ottobre alle ore 20 presso la sala culturale di Appiano. Il pubblico presente ad entrambi i concerti decreterà il vincitore del Premio Michelangeli.

I sei pianisti selezionati quest’anno sono: Irma Gigani (18), Georgia; Alexander Gadjiev (20), Italia; Chi Ho- Han (22), Corea del Sud; Hanbin Chyung (24), Corea del Sud; Ming Xie (20), Cina e Leonardo Colafelice (20), Italia. Si tratta di eccellenti giovani concertisti, tutti già affermati in importanti competizioni internazionali, che eseguiranno ad Appiano i grandi capolavori della letteratura pianistica.

A loro si aggiungeranno quest’anno due giovani pianisti sudtirolesi, Josef Haller e Mathias Schmidhammer, selezionati per partecipare all’assegnazione del Premio RAI Südtirol dell’Accademia Pianistica di Appiano, un assoluta novità che mira ad incoraggiare i migliori talenti pianistici locali.
 
 
Pubblicato il 14.10.2014
 
La tua opinione è importante per noi! Scrivere un commento
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Invia commento
 
Like it! Share it!
 
 
 
 

Articoli che ti potrebbero interessare

 
 
 
 
 

Novitá

Sempre informati con la newsletter
 
 
 
 Invia