Tour lungo la cresta

Pedalare sul filo del rasoio

 
Distanza:
108 km

Durata:
21:30 h

Salita:
5100 m

Discesa:
5100 m

Difficoltà:
difficile (consigliato con bikeguide)

Allenamento:
oooooo

Tecnica:
oooooo

Stagione migliore:
aprile - ottobre
 
 
Con i suoi 5000 metri di dislivello, il re dei tour di Appiano per mountain-biker conduce lungo il precipizio del Passo della Mendola, al confine linguistico tra Trentino e Alto Adige. Mentre il paesaggio dal versante trentino sale dolcemente, quello dal fianco altoatesino precipita perpendicolarmente, in alcuni punti di oltre 600 metri. Il Monte Roen, con i suoi “soli” 2116 metri, rappresenta il punto più alto di questo tour tecnicamente impegnativo, che offre passaggi sfaccettati, single trail solitari e tre cime a incoronare il tutto.
 
Questo difficile (consigliato per esperti e con bikeguide) giro conduce, dopo una lunga salita verso il Passo delle Palade a 1518 metri, passando davanti al Schönblick, e il Monte Macaion (1866 m). Da questo primo punto panoramico, al confine con il Trentino, si procede fino al Penegal (1737 m) passando dal Bait del Prinz e dalla forcella Forcolana, toccando il Passo della Mendola, che piega a 90° rispetto al tragitto tradizionale  verso il Monte Roen, e si arriva alla “Malga Romeno” o al “Rifugio Oltradige”. Da lì, spingendo la bici per alcuni tratti, si prosegue fino al Monte Roen, a 2116 m. Seguite quindi il tour Monte Roen tradizionale fino al Passo Curon, quindi proseguite dritto fino alla Sella di Favogna, per scendere a Favogna su single trail. Un consiglio “rinfrescante”: fate un tuffo nell’idilliaco laghetto omonimo per poi riprendere i single trail fino a Magrè. Si ritorna ad Appiano attraversando Termeno e percorrendo i trail sulla Strada del Vino. 
 
Si consiglia di effettuare questo tour in tre giorni; solo ciclisti estremi e atleticamente molto preparati sono in grado di affrontarlo in una sola giornata. Avvalendosi del bus navetta fino al Passo delle Palade, è fattibile anche in due giorni. Pernottamento in una malga tradizionale. 
Stampa il tour
 
 
 
 

Novitá

Sempre informati con la newsletter